Open Day per il corso d’inglese
16 Gennaio 2020
Resilienza: La Regina Delle Risorse Interiori
31 Marzo 2020

3 Modi Di Usare Le Mani

“Quando nella vita si presentano delle circostanze difficili, non fuggire per la paura. Piuttosto, accendi l’amore che hai dentro e cerca di superarle.”  (Amma)

Cari amici e amiche di Colori dell’Anima
Nonostante il silenzio finora siete nel mio cuore. Nel web, in TV, alla radio e attraverso i social ci viene proposto ogni genere d’aiuto per poter attraversare questo momento così difficile, mai vissuto prima. 
Dal mio punto di vista credo che sia anche troppo. Userei questo tempo per il raccoglimento interiore e per  avere il coraggio di stare con se stessi nel silenzio, anche se doloroso.
Troppi consigli creano ulteriore stress. Certo, abbiamo il libero arbitrio per scegliere cosa guardare e cosa ascoltare. Il rischio è di sentirsi comunque sopraffatti oltre che dagli eventi tragici anche da mille altri stimoli esterni che distolgono l’attenzione da noi stessi.
Questo è il mio semplice pensiero.

Ho tre cose da proporti per stimolare le tue risorse interiori e tradurle in pratica, e sono tutte da fare con le mani, così preziose per il grande lavoro che fanno.

1) Con le mani nude, tocca la terra.
Se hai un giardino, un terrazzo o un vaso, immergi le tue mani nella Terra e immagina di prenderti cura di essa. Lei si prende cura di te e può assorbire tutte le tue paure, le tue preoccupazioni e le tue difficoltà.
Se non puoi farlo, visualizza il momento e crea una tua meditazione personale con un sottofondo musicale che ti piace. Usa parole e termini positivi, d’amore, di pace e di guarigione per te, per tutti e per il Pianeta. Madre Terra è il Grembo che ti sostiene e da cui provieni.

2) Altra pratica che mi piace fare è colorare un mandala. Ti allego qui un esempio che puoi stampare ma nel web ne potrai trovare tantissimi e scegliere quale ti ispira di più. I mandala sono espressione del proprio Io interiore; Disegnarli o colorarli è un modo per connettersi con se stessi.

Mandala JPG

3) Ti allego un “Finger Labyrinth”, un piccolo labirinto da stampare.
Puoi percorrerlo con le dita, con una biro oppure semplicemente con gli occhi.
Inizia il percorso dall’entrata e seguilo fino al centro, dove ti puoi soffermare per il tempo che ti occorre. Quando senti che l’esperienza è finita, ripercorri lo stesso cammino a ritroso verso l’uscita/ingresso. Non ci sono modi “giusti” o “sbagliati” per percorrere il labirinto, lascia che sia il tuo “sentire” a guidarti in questa pratica.
Puoi fare una domanda o stabilire un’intento prima di iniziare il percorso. A quale domanda vuoi trovare una risposta? In quale ambito della tua vita?
Lascia andare ogni aspettativa e semplicemente goditi l’esperienza!
Scrivimi o chiamami al telefono se vuoi saperne di più.

Oggi, venerdì 20 marzo, giorno dell’Equinozio di Primavera, era mia intenzione camminare con un gruppo di voi il labirinto che ho creato in giardino per dare insieme il benvenuto alla stagione di Rinascita, del Risveglio e di Ritorno in superficie.
Posticipiamo il nostro appuntamento ma intanto rimaniamo connessi tramite il “Finger Labyrinth”.

Labirinto JPG

Trovi altre informazioni riguardo al labirinto sulla pagina Discipline.

Aggiungo che puoi ovviamente trovare altri modi creativi per utilizzare le mani e lasciare andare modi disfunzionali della mente e delle emozioni che ti attraversano ed accogliere pensieri ed emozioni più positive. Per esempio: lavorare a maglia, fare l’uncinetto, dipingere ecc….

In attesa di poter riprendere le attività in associazione ed incontrarci di persona, ti ringrazio per la tua attenzione e spero di vederti presto in associazione,
Buon Equinozio di Primavera
con affetto Daniela di ColoridellAnima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *