Cosa sono le affermazioni?
1 novembre 2018
Conosci il Metodo Louise Hay?
13 novembre 2018

Disciplina Komyo Reiki Do, qui e ora

Dedico questo spazio al Komyo Reiki Do e alla sua pratica, che promuoviamo e utilizziamo in associazione con costanza, volontà e determinazione. La pratica del Reiki è straordinaria, ti permette di mettere in pratica tutto insieme: il non fare, il non pensare, l’abbandono inteso come lasciar andare, riposare e arrendersi nel momento presente, il qui e ora.  Sembra poco? Quanto riesci a farlo nella tua quotidianità? Quanto tempo dedichi all’ascolto del tuo corpo? Quanto stress hai bisogno di accumulare per dare un po’ di attenzione a quello che il tuo corpo ti manifesta sotto forma di dolori, disagi, fatiche ecc…?
Ecco il Reiki è l’energia che sostiene l’Universo, tutte le vite, tutte le forme di vita; grazie ad essa siamo vivi e respiriamo. Va oltre ogni tipo di religione, non è un dogma, semplicemente è, ed è tutto ciò di cui hai bisogno.
La pratica che si chiama Reiki Ryoho è l’arte in cui usi questa energia attraverso le mani. Noi, esseri umani, siamo canali e conduttori dell’energia Reiki, non facciamo nessun tipo di guarigione.
Lo scopo del Reiki è il risveglio spirituale e quindi iniziare un percorso verso il Satori, che in italiano possiamo tradurre con il raggiungimento massimo della pace interiore e della felicità.
Il motto della pratica è “Appoggia le mani”, “abbandonati” e “Sorridi”. E’ tutto qui. Mantienilo semplice. La semplicità è la porta verso il raggiungimento della verità.
Le parole chiave del Reiki sono: Felicità e Buona Salute e la via (il Do) è la pratica Reiki Ryoho e l’uso dei 5 precetti che impari già con il primo Livello.

Grazie del tempo che mi hai dedicato nella lettura e se sei un po’ curioso/a di conoscere questa disciplina ti aspettiamo per gli scambi giovedì 8 Novembre alle 21 e se vorrai anche al corso di I livello della giornata di Sabato 1 Dicembre con il nostro Reiki Teacher Giorgio Albertini, il nostro insegnante, che ha portato me e altri amici/soci di Colori dell’Anima al livello Shinpiden, anche noi teachers.

Aggiungo che, su appuntamento pratico trattamenti Reiki di circa 45 muniti – un’ora a offerta libera con tessera associativa annuale obbligatoria.

Ultima nota: per le persone che hanno già praticato e che hanno già ricevuto livelli Reiki anche da altre “scuole”, che possono partecipare e condividere con noi il loro cammino e la loro storia personale con il Reiki.

L’arte giapponese del “kintsugi” ci insegna ad accettare le ferite e le imperfezioni, anzi, a dare loro valore, a renderle preziose come fossero oro.

A presto e una buona settimana Daniela

Comments are closed.