Riscopri te stesso con Alessandra Gaetani
2 Marzo 2019
L’astrologia come crescita interiore
2 Aprile 2019

7 anni di attività

“Se vuoi andare veloce vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme” Proverbio africano

Quest’anno l’equinozio di Primavera coincide anche con la Luna Piena.
Due combinazioni che rendono le possibilità di cambiamento e di trasformazione molto più intensi.
Mi sto impegnando ad imparare come l’astrologia, questa scienza antica può darci delle indicazioni davvero sorprendenti non solo riguardo ai moti astrali, ma quanto questi influenzino i nostri moti interiori e possiamo coglierli se affiniamo l’ascolto e l’intuito.
In questi giorni la confusione mentale, i dolori diffusi, emozioni più intense racchiudono la possibilità di svegliare la tua consapevolezza, di sollecitare la voglia di porti delle domande più funzionali per capire dove sei, chi sei e dove vuoi andare.
Il momento è veramente intenso e non permette di procrastinare oltre con le scelte, le decisioni o i passi da fare per essere chi si è veramente. E’ ora della trasformazione! Siamo in un cambio epocale, oserei dire di cambio di umanità. Il momento della scelta è arrivato, lasciare andare il passato e vivere nel presente. E’ il momento della resa, dell’accettazione e dell’umiltà di chi si è veramente.

Quest’anno Colori dell’Anima festeggia con il 21 Marzo 2019 i sette anni di attività.
Sono molto contenta di questo piccolo traguardo, che è come ogni anno un nuovo inizio.
Avevo scelto nel 2012 l’inaugurazione per il primo giorno di Primavera, per questo motivo, per festeggiare ogni anno un nuovo inizio, il risveglio, il rivelarsi al mondo, ma soprattutto rivelarsi a se stessi.

Tutti i lavori di crescita personale hanno come scopo principale una maggiore conoscenza di se stessi, di come manifestare le proprie capacità e i propri talenti, di lasciarsi stupire da quanta “polvere” e da quanti strati di pensieri e sovrastrutture disfunzionali coprono e sopprimono la vera natura di ognuno di noi. Ognuno di noi è diverso, speciale e ha un proprio personale contributo da dare a se stesso/a, a coloro che lo circondano e in modo più vasto alla società e al Pianeta. Nessuno può sottrarsi alle proprie responsabilità, respons-abilità intesa non come dovere o peso da sopportare, ma come l’abilità principale che abbiamo di dare risposte agli eventi ed alle esperienze che viviamo.

Questi mesi che ci aspettano, istintivamente mi trovano aperta a tutto quello che è pronto per me, fiduciosa che sia il meglio per me e per il mio benessere. Questo non significa che le difficoltà non possono esserci, ma ho gli strumenti per gestirle.
Estendo questo senso di pienezza, di fiducia e di gratitudine anche a te che sei arrivato/a a leggermi fin qui.

Grazie mille con affetto Daniela

Comments are closed.